Copertina de 'Il nuovo Java'

Una guida alla programmazione Java completa ed aggiornata alla versione 15 del linguaggio.

È una guida nel senso stretto del termine che insegna la programmazione accompagnando il lettore passo dopo passo senza dare nulla per scontato. Infatti, la forma espositiva, la struttura ed i contenuti del testo, sono stati accuratamente scelti per facilitare l’apprendimento del linguaggio. Essa è destinata principalmente a:

  • Studenti universitari: le precedenti versioni di questo testo, sono state adottate come libro di testo per molti corsi universitari nelle maggiori università italiane.
  • Aspiranti programmatori (anche se privi di esperienze di programmazione) che vogliono entrare nel mondo del lavoro.
  • Programmatori Java che vogliono aggiornarsi alla versione 15: Il numero è la qualità delle nuove caratteristiche di Java, dovrebbe invogliare chiunque all’aggiornamento delle proprie conoscenze.

Questo lavoro rappresenta l’evoluzione della serie di grande successo “Manuale di Java” edita da Hoepli, che sin dal 2006 risulta essere una delle risorse didattiche su Java più apprezzate dagli specialisti del settore. Il risultato di un lavoro iniziato nei primi anni 2000, basato non solo sull’esperienza pratica e didattica, ma anche su centinaia di feedback di lettori e discenti.


Cosa c'è di nuovo?

Il termine "nuovo" presente nel titolo dell’opera, vuole identificare il percorso di modernità che ha imboccato lo sviluppo di Java negli ultimi anni. Dalla versione 9 in poi infatti, ogni nuova versione viene realizzata con scadenza semestrale, ed oggi la programmazione Java è cambiata a tal punto, che i programmatori che non hanno avuto la possibilità di aggiornarsi riescono a stento a riconoscere la sintassi Java. Infatti, la rivoluzione apportata dalla versione 8, con l’introduzione di espressioni lambda e reference a metodo, la nuova definizione di interfaccia e di ereditarietà multipla, le fondamentali implementazioni della Stream API e di altre librerie moderne, è risultata essere solo l’inizio della rivoluzione. Le versioni dalla 9 alla 15 hanno portato ancora tantissime novità. Ora Java ha un nuovo tipo chiamato record per creare classi immutabili in maniera sintetica, il costrutto switch è stato riprogettato per essere usato anche come espressione, i moduli ci permettono di creare architetture di qualità, il pattern matching per instanceof irrobustisce e semplifica il polimorfismo, i text block ci permettono di definire delle stringhe su più righe, i tipi sealed possono dichiarare le proprie possibili estensioni, la parola var rende il linguaggio meno verboso e più potente, è possibile lanciare i file sorgente senza compilarli, possiamo usare jshell per testare snippet di codice, jlink per creare runtime personalizzati che includono solamente le librerie che sono necessarie alla nostra applicazione, ci sono nuovi garbage collector (G1, Epsilon, ZGC, Shenandoah), 15 nuove parole definite dal linguaggio (yield, permits, transitive, record etc.), nuovi formati per distribuire applicazioni, e tanto altro ancora.

Struttura del testo e sommario.

Il nuovo Java, è diviso in cinque parti che aggregano argomenti coesi tra loro, allo scopo di massimizzare e rendere più agevole l’apprendimento.

  • Parte I "Le basi del linguaggio". Vengono presentati gli argomenti fondamentali che permetteranno di cominciare a programmare, anche a chi non ha nessun tipo di esperienza di programmazione. Nulla verrà dato per scontato, e verranno introdotti anche nozioni di informatica di base. Inoltre, il lettore sarà supportato con esempi e spiegazioni semplificate. Importanti sono anche le risorse online (video ed approfondimenti), che consentiranno di superare i tipici problemi con cui ci si scontra all’inizio del percorso di studio.
  • Parte II "Programmazione Object Oriented". vengono spiegati i concetti fondamentali per progettare correttamente i nostri programmi, ponendo particolare enfasi sul supporto che il linguaggio offre all’Object Orientation. Spesso infatti, anche programmatori Java che conoscono bene il linguaggio, hanno difficoltà nel riuscire a sfruttare correttamente i paradigmi della programmazione ad oggetti. Questo testo quindi, si sforza di fornire tutte le informazioni necessarie al lettore, per intraprendere la strada della programmazione Java nel modo più corretto possibile, ovvero in maniera object oriented.
  • Parte III "Caratteristiche avanzate". Vengono trattate tutte le caratteristiche avanzate del linguaggio, ed il grado di approfondimento è particolarmente elevato. Si imparerà ad affiancare alla programmazione object oriented, altri tipi di programmazione come quella generica, quella basata sui metadati, quella basata sui contratti, quella multithreaded e quella funzionale.


  • Parte IV "Architettura e Integrazione". Essa è dedicata ad argomenti riguardanti l’integrazione di Java con altri linguaggi e tecnologie, ed all’architettura delle nostre applicazioni. Qui sono presentate le architetture modulari, e tutto gli argomenti correlati. Inoltre, sarà spiegato il supporto all’integrazione di un programma Java con database, file, reti, ed altri linguaggi come il C, l’XML e i suoi derivati.
  • Parte V "Interfacce grafiche". Vengono presentate le librerie ed i meccanismi che ci permetteranno di creare interfacce grafiche con Java. Vengono presentate le librerie AWT, Swing e JavaFX. In particolare, AWT fornisce dei meccanismi come la gestione degli eventi, e dei layout manager, ed anche dei componenti grafici forniti dal sistema operativo. Swing invece, definisce una framework vasto e potente di componenti grafici. Essi, sono caratterizzati dall’essere visualizzati allo stesso modo tu tutti i sistemi operativi. JavaFX infine, è una libreria esterna all’ambiente di sviluppo Java, che definisce nuove caratteristiche per le interfacce grafiche, e permette di creare applicazioni che possono essere eseguite anche su dispositivi mobile (Android o iOS) o embedded (Rasberry P etc.).

Potete scaricare il sommario completo de "Il nuovo Java" in PDF cliccando sull'apposito bottone.

Domande frequenti (FAQ)

Di seguito trovate le domande (e le relative risposte) più frequenti su "Il nuovo Java".

Seguimi sui miei canali social:

Puoi anche scrivermi un'email:

Loading
Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie!
Autore

Dal 1999 lavoro come consulente IT free lance. Sono senior software architect specialista in formazione.

Negli anni ho collaborato con diverse Università, Enti Ministeriali ed decine di aziende tra cui Sun Microsystems (creatrice di Java), lavorando come mentore, trainer, analista, progettista, architect, project manager e sviluppatore.

Sono autore di diversi articoli tecnici e di libri di grande successo in lingua italiana della serie “Manuale di Java” dalla versione 6 alla 9, tutti editi da Hoepli. Nel 2019, ho pubblicato il mio primo libro in inglese “Java for Aliens”, tramite piattaforma Amazon.

Oggi, oltre a scrivere libri, svolgo soprattutto consulenze di formazione per Oracle ed altre aziende, in giro per l'Italia o da remoto.